Palio dei Normanni

Uno dei più importanti eventi di Piazza Armerina è rappresentato dal Palio dei Normanni o “Cavalcata”, termine con cui viene ancora oggi chiamato dai cittadini di questa splendida città.
Con questa manifestazione, si vuole ricordare il corteo storico di milizie normanne che entravano nell’antica città di “Plutia”per liberare la popolazione cristiana dal giogo dei saraceni.

 

La sfilata delle truppe era guidata dal conte Ruggero D’Altavilla, figlio di Tancredi e fratello di Roberto il Guiscardo che in nome del Pontefice, si offrì di liberare i siciliani dalla dominazione musulmana, riportando così la cristianità. Le milizie normanne, dopo la conquista della Sicilia, vollero rimanere nella nobile città di Plutia. Essa divenne un caposaldo della conquista normanna, ben presto gli abitanti riuscirono a conquistarsi la stima e l’affetto del conte Ruggero così che questi donò alla città il labaro ricevuto dal Papa dimostrando così il carattere religioso della sua impresa.
La manifestazione del Palio dei Normanni, che ogni anno attira migliaia di turisti da tutto il mondo, viene organizzata in tre giornate: 12-13-14 agosto.

- Il primo giorno di festa e cioè il 12 agosto, un carosello storico ricorda l'ingresso delle truppe normanne in città e “La consegna delle armi”.
- Il secondo giorno, 13 agosto, “La consegna delle chiavi” della città al Conte Ruggero
- Il terzo giorno ed ultimo giorno, 14 agosto, si svolge il Palio o Quintana, un'avvincente giostra fra quattro squadre di cinque cavalieri in costume d'epoca, rappresentanti i I Quattro Quartieri dell'antica Plutia (Monte, Canali, Castellina e Casalotto), alla presenza del Conte Ruggero e dei dignitari cittadini. Vuole la tradizione che il vessillo sia la Madonna delle Vittorie, oggi custodita nella Cattedrale.

Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
17
19
24